Video

week#19 – song#19 “PRENDI LA LUNA” – dedicated to the new Cobains

A song about the Moon, purification, the ’90s, punk rock and all the fake Courtney Love of nowadays.

Una canzone sulla Luna, la purezza, gli anni ’90, il punk rock e tutte le finte Courtney Love dei giorni nostri.

File created with CoreGraphics

George Melies – A trip to the Moon (1902)

ENGLISH VERSION SCROLL DOWN

La Luna è un satellite romantico, malinconico per alcuni, misterioso e per me puro. Una purezza data da quella distanza che c’è dal nostro pianeta. Lontana da tutte le nostre tristi vicende. Lontana anche da noi stessi e dalle nostre vite. Prendere la Luna è purificarsi in qualche modo. Andare su un pianeta dove puoi ritrovarti libero dal peccato originale o da originalissimi peccati.

Prima o poi tutti ci ritroviamo a leccarci le ferite. Piccoli graffi o tagli più profondi che aspettano anni per cicatrizzarsi. A volte ci dissolviamo in un viaggio, in una capitale, in un altro continente o semplicemente in un’altra comitiva. Quanto basta perché la depurazione dalle paranoie avvenga. Sarebbe bello riuscire a prendere la Luna e a purificarsi nello stesso attimo in cui la stiamo toccando. Invece, questo percorso, a volte, può essere molto lungo e molto difficile. Molto stancante, fatto di occhiaie e problemi.

Negli anni ’90, che oggi sono di moda, c’era la super coppia paranoia: Kurt & Courtney. Specialisti in tutto quello non doveva essere fatto, ci erano arrivati dopo un lungo percorso. Kurt non ci era arrivato in maniera felice e probabilmente non aveva nemmeno tanta voglia di perdersi. Comunque per me ha scritto grandi canzoni e Courtney ne ha cantante alcune molto belle.

La sofferenza è uno stato creativo e questo nessuno lo può negare. Soffrire però precisamente allo stesso modo della popstar dei tuoi sogni e dichiarare al mondo il proprio spleen a volte è solo un esercizio di stile. Quindi a tutte le nuove Courtney, che poi in realtà cantano come Carmen Consoli vorrei dire che stanno andando benissimo. Perché è confortante sapere che siete un po’ finti e che le paranoie non sono vere.  E per le vostre canzoni non vi preoccupate, ce ne faremo una ragione.

—————————————————————————————————————————————————————————————————-

 

ENGLISH VERSION

The Moon is a romantic satellite, mournful, misterious, and for me pure. A purtity that comes from the distance between her and our planet. Faraway from our grim events. Faraway from ourselves and our life. Catching the Moon is somehow an act of purification. Going on a planet where you can be free from the original sin or from your very original and personal sins.

dedicated to all the fakes

dedicated to all the fakes…with love

Sooner or later all of us will nurse our pride. Little scratches or depper cuts that need years to be healed. Sometimes we fade away in a trip, in a capital, in another continent or simply with some new friends. Enough time to feel purified from our paranoia. It would be splendid indeed to catch the Moon and to purify our soul in the same moment as we are touching her. Instead, this path can be long and hard, made of stress and big bags under your eyes.

During the 90’s, that nowadays are really in-fashion,  there was the super paranoia couple: Kurt & Courtney. Specialized in doing what you can’t do, they arrived at that point after a long naughty career. It wasn’t easy for Kurt and probabily it wasn’t what he really aspired to. For me he wrote really great songs and his wife sung some beautiful punk compositions.

Suffering is a creative condition, and nobody denies that. Suffering in the same way of you favourite postar and declaring your spleen to the entire world, that is a mere exercise in style. So, to all the new Courtneys, that sing like Carmen Consoli (a good but not-punk-at-all italian singer, it could be an edulcorate version of Eddie Brickel) I wanna tell that they are doing really well. Because it’s heart warming that you and your psychosis are all fakes.  And don’t worry about your songs, we’ll deal with them.

PRENDI LA LUNA” music & lyrics Stefano Todisco a.k.a. Tobia Lamare – all rights reserved Lobello Records /Stefano Todisco

performed by Tobia lamare –> guit harp keys vox maracas

54 SONGS  partners: CoolClub, surfinsalento, Radio Flo, Radiazioni NRG su CiccioRiccio FM, SoldOut su Controweb ControRadio Bari, Esco di Radio su MondoRadio TuttiFrutti FM, Zero WebRadio, Caffè Letterario Lecce, Venerdì Pesce ciao como radio fm, Il Tacco D’Italia, Urka!, InOnda Web Tv.

Kurt-Cobain-Courtney-Love1

Kurt and Courtney…a beautiful picture by Michael Lavine

PRENDI LA LUNA -music & lyrics S. Todisco a.k.a. Tobia Lamare

PRENDI LA LUNA

FA CHE SIA PURA

PRENDILA SOLA

QUANTO NE BASTA

CATCH THE MOON

MAKE IT PURE

TAKE IT ALONE

AS MUCH AS YOU NEED

 

LA PRIMA COSA CHE TI MANCA

E’ IL MIO SORRISO CHE TI ASPETTA

IN UN’ESTATE CHE NON TORNA

E CON LA VOGLIA CHE E’ RIMASTA

THE FIRST THING YOU MISS

IS MY SMILE WAITING FOR YOU

IN A SUMMERTIME THAT’S NOT COMING BACK

AND WITH THE DESIRE THAT’S GONNA STAY

 

I MIEI PERICOLI, LE MIE AVVENTURE

SON SEMPRE CANDIDE E SENZA PAURE

A VOLTE FATTE SOLO DI PAROLE

CON DENTRO STORIE DA DIMENTICARE

MY DANGERS, MY ADVENTURES

AREALWAYS CANDID AND WITHOUT FEAR

SOMETIMES MADE ONLY WITH WORDS

WITH STORIES TO FORGET

PRENDI LA LUNA

FA CHE SIA PURA

PRENDILA E BASTA

NON STARE DA SOLA

CATCH THE MOON

MAKE IT PURE

CATCH IT AND STOP

DON’T BE ALONE

IL PRIMO SOLE CHE TI MANCA

E’ AL TUO TRAMONTO IN DISCOTECA

CON LE TUE SCARPE FUORI MODA

SEI LA REGINA DELLA STANZA

THE FIRST SUN YOU MISS

IS YOUR SUNSET IN A DISCO

WITH YOUR OUT OF FASHION SHOES

YOU’RE THE QUEEN OF THE ROOM

CON I TUOI SGUARDI E LE TUE MANIERE

RESPIRI FORTE PER NON RICORDARE

CHE VIVI UN MONDO CHE NON TI APPARTIENE

CON TROPPE TOPPE SOPRA I BUCHI NERI

 

WITH YOUR SIGHTS AND YOUR MANNERS

YOU BREATH HARD TO NOT REMEMBER

THAT YOU LIVE IN A WORLD THAT DOESN’T BELONG TO YOU

WITH TOO MANY PATCHES ON THE BLACK HOLES

 

PRENDI LA LUNA

ORA E’ LA TUA

CATCH THE MOON

NOW IT’S YOURS

I TUOI AMICI E LE TUE PAURE

SONO UN PASSATO DA DIMENTICARE

LE BRUTTE FACCE E LE ZONE SCURE

NON RESISTONO SOTTO IL SOLE

YOUR FRIENDS AND YOUR FEARS

ARE A PAST TO FORGET

THE UGLY FACES AND THE DARK ZONES

DON’T RESIST UNDER THE SUN

CHE SCALDA CHE BRUCIA E CHE VIVE

CHE LASCIA I SEGNI SUGLI ZIGOMI

NON SONO LACRIME E’ SUDORE

CHE BRUCIA GLI OCCHI DA MORIRE

THAT WARMS UP, THAT BURNS AND THAT LIVES

THAT LEAVES SIGNS ON THE CHEEKBONES

THEY ARE NOT TEARS IT’S SWEAT

THAT BURNS YOUR EYES

PRENDI LA LUNA

ORA E’ LA TUA

PRENDILA E BASTA

NON STARE DA SOLA

CATCH THE MOON

NOW IT’S YOURS

TAKE IT AND STOP

DON’T BE ALONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...