Video

week#23 – song#23 “Tonight” —> born to be indie

Una canzone del passato mai pubblicata. Una canzone che mi ricorda tour e concerti, birre e ore in sala prove.  A song from the past time that has never been released. A song that reminds me of tour and gigs, beer and hours spent in the rehersal room.

fav Indie band n°1: Pixies

ENGLISH VERSION SCROLL DOWN Per molti anni della mia vita ho scritto canzoni di notte. Quando ero un teenager a casa dei miei genitori, di notte si calmava tutto. Avevo un piano terra libero, un pianoforte da suonare piano e una chitarra elettrica da usare senza amplificatore. Piccoli rumori urbani entravano dalla finestra. Ho scritto tante canzoni di notte. Moltissime d’amore. A volte però non ero necessariamente innamorato. Pensavo a come sarebbe stato bello esserlo. Durante le notti estive ho scritto molte canzoni. “Tonight” è una di queste. Non mi ricordo di preciso l’anno in cui l’ho scritta. Mi ricordo che quando la suonavamo dal vivo con gli Psycho Sun riuscivamo ad esprimere al meglio la nostra potenza. Mi ricordo che le persone ballavano e saltavano. A volte suonavo guardandomi le scarpe, quando facevo entrare in feedback la chitarra e le nostre distorsioni ci avvolgevano sul palco, come se fosse un rumore orchestrato. Era un periodo in cui avevo la fissa per la parola “time”. Si perché tutti ti parlavano di tempi stretti nella musica, di una data di scadenza, che dopo insomma la musica bisogna abbandonarla. Punti di vista di musicisti, promoter, manager, etichette. Per loro dovevi lottare per essere contemporaneo. Era tutto il contrario della spontaneità che i tuoi idoli ti avevano trasmesso: i Pixies, Pavement, Sonic Youth e vai avanti…

527977c4a3965

fav Indie band n°2: Pavement

C’è stata sempre una ricerca di quello che gli italiani potevano fare copiando i big stranieri. “I Radiohead italiani”, “i Coldplay italiani”, “i Sonic Youth dello stivale”. Sembrava fosse necessario una sorta di orgoglio  nazionale. A me spesso sembravano solo una copia di Ligabue travestiti da alternativi. Ma tutto questo ha fatto scuola. Ha prodotto grandi e piccole band, ha fatto avere un successo enorme ad alcune ed è stata la rovina di altre. Ora invece si tende a presentare le copie delle copie del cantautorato italiano. Alcuni sono bravi e altri meno. A volte  ci sono state anche grandi canzoni. Cambia la musica ma il vizio di presentare come le nuove proposte dell’indie italiano rimane. Festival presentati come “indie” e pieni di nuovi Christian e De Gregori usciti male.  Smettete di usare il termine “indie” per dare un senso di originalità (seppure lo avesse) a qualcosa di diametralmente opposto. Musicalmente fatevi i cazzi vostri e lasciate in pace questa parola che in Italia giornalmente ci continuiamo a chiedere il suo significato.

ENGLISH VERSION

For many years of my life I’ve composed songs during the night. When I was a teenager at my parents’ everything caled down during the night time. I had a basemente free with a piano to play softly, an electric guitar to use without ampli. Little urban noises came through the windows. I wrote a lot of songs during that nights. A lot of love songs even if I was not in love. I used the word “time” a lot in that years. Everybody talked about “time” in music, about a deadline, about being a star or giving up. Point of views of promoters, managers, musicians, labels. In their vision you had to fight to be contemporary. It was perfectly the contrary of the spontaneity of our idols like Sonic Youth, Pavement, Pixies and many more.

140411-dinosaur-jr

I know none of them are nowadays band…but I’m a guy from the ’90s…fav Indie band n°3: Dinosaur Jr

There has always been a research about what italians could do imitating foreign bands. The “italian Radiohead”, the “italian Coldplay”, our national Sonic Youth. It seemed necessary a sort of national proud. To me most of them looked like a copy of Ligabue (italian classic rocker) but with an alternative outfit. But that was only the beginning, and in the next years it was the key to the success, or to the death, for several bands. But I can say that sometimes there were great songs too.  The music changes but these tricks are still there in the italian music business. There are festivals presented like Indie but with anything of indie music inside. You should stop using this word to look  cooler than you are. Make your own music business and leave indie music to indie music, in a nation where we keep on asking what the meaning of the word “indie”.     TONIGHT  music composed by Stefano Todisco a.k.a. Tobia Lamare , performed by psychosun Tobia Lamare: vocals, guitars Antonino De Blasi: bass Osvaldo Piliego : drums Recorded during fall 2008   54 SONGS  partners: CoolClub, surfinsalento, Radio Flo, Radiazioni NRG su CiccioRiccio FM, SoldOut su Controweb ControRadio Bari, Esco di Radio su MondoRadio TuttiFrutti FM, Zero WebRadio, Caffè Letterario Lecce, Venerdì Pesce ciao como radio fm, Il Tacco D’Italia, Urka!, InOnda Web Tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...