Video

week#36 song#35 THREE O’CLOCK —-> love in the time of college

Love in the time of college and the importance of being awake in the afternoon…

L’amore ai tempi dell’università e l’importanza di essere svegli il pomeriggio…


scorrere in basso per la versione in italiano

miss Piggott, mr Abruster and mr Carlucci

miss Piggott, mr Abruster and mr Carlucci

Avanti!” (1972) is a Billy Wider movie where mr Carlo Carlucci tried to explain to mr Wendell Armbruster Jr., interpreted by Jack Lemmon, that in southern Italy at 14:00 we have siesta and shops and offices are closed for few hours.

This scene is followed by a disappointed mr Ambruster and a great romantic movie. Billy Wider is one of my favorite directors for the stories, soundtracks and because he can talk about love and its complexities in a such elegant way that puts in second order the misery around it.

Animal House...something like this could happen everyday in "our" library

Animal House…something like this could happen everyday in “our” library

I have always been a big supporter of the “siesta time”. It’s such a great moment during the day, when  everything stops and if you don’t fall asleep you are unexpectedly free. To be honest during the last months I’m going around begging for a nap, so if I am not working I fall seriously asleep. But when I was a young boy that siesta time meant playing basket, or skateboarding, or practicing with guitar, or a coffee and a cigarette. Maybe outside the stairs at the University. Around lunch time the library at the Ateneo in Lecce was empty and you have the silence all for you. Yes, because the library at the Department of Philology was more a scene of Animal House than a place for studying,

But that silence combined with a warm sun was the perfect recipe of a lazy afternoon. Even lazier if in front of you were  two eyes and a smile that make your heart to beat. But I thought that was a personal experience, a personal magic potion designated to me. Instead, if we fast forward  to 14 years later (read some weeks ago) I found myself at three o’clock of a warm afternoon sticking posters around in what was my university department.

Ateneo - Lecce

Ateneo – Lecce

First I take a look at the notice board of English literature class, just a habit, and while walking I see two guys laughing, gazing at each other, taking their hands. Alone, aware of the importance of that precious minutes. The smell of the coffee machine is always the same and there’s always a girl looking and smiling to her classmate arriving on late while she’s melting the sugar in the coffee. As soon as you arrive to the back entrance a warm beam of sunlight welcomes you and reflects on a slightly wet white stone stairs making them to look like gold as it wants to protect the young couple that, maybe later on that night, will kiss each other for the first time,

It’s a space-time limbo that remains the same through the years. People who works at the University, they have seen a lot of lovers during these years. Stories long a life, a day, an exam. Around three o’clock in the afternoon there are minutes that make you feel like living in a song. Your favorite song, That no one knows. Except who, in that moment, is sharing the headphones with you. Enjoy it.

music & lyrics Stefano Todisco a.k.a. Tobia Lamare

3 o’clock in the afternoon

My mind is still there

3 o’clock in the library

Your books are still there

And we were walking

And I was dreaming

We were breathing

And the stairs where we sat

Became of gold

And I’ll never let you go

3 o’clock in the afternoon

My dream is still there

3 o’clock in the library

Your life is still there

And I am walking

And we are dreaming

And we are breathing

And the stairs where we sat became of gold

And I’ll never let you go

ITALIANO

C’è un film di Billy Wilder “Che cosa è successo tra mio padre e tua madre?” (1972) dove il sig. Carlo Carlucci di Ischia prova a spiegare al sig. Wendell  Armbruster Jr., interpretato da Jack Lemmon, che nel sud Italia dopo pranzo c’è la siesta e quindi per qualche ora tutti i negozi ed uffici sono chiusi.

Cosa è successo tra mio padre e tua madre?

Cosa è successo tra mio padre e tua madre?

Oltre alla faccia sconvolta del sig. Ambruster ne segue un film incredibilmente romantico, che parte dall’ora della siesta e si sviluppa tra mille equivoci. Billy Wilder è tra i miei registi preferiti. Per le sue storie, ambientazioni, colonne sonore, e perché racconta l’amore e le sue difficoltà con un eleganza tale che mette in secondo piano lo squallore che lo circonda.

Sono stato sempre un grande sostenitore della siesta, perché è un momento durante la giornata in cui tutto si ferma e se non ti addormenti sei stranamente libero. In realtà in questi ultimi mesi elemosino pisolini da tutte le parti, quindi se non lavoro crollo. Ma da quando ero ragazzo per me il momento della siesta ha significato sempre due tiri a basket, un giretto in skate, qualche accordo sulla chitarra, un caffè e sigaretta. Magari sulle scale dell’Università. Intorno all’ora di pranzo la biblioteca si svuotava e tu avevi il silenzio dalla tua parte. Si perché la biblioteca del dipartimento di Filologia dell’Ateneo di Lecce somigliava più a una scena di Animal House che a un luogo di studi.

a model for every university student

a model for every university student

Ma quel silenzio unito a giornate di sole era una combinazione incredibile di richiamo all’ozio. Tanto più se di fronte a te avevi due occhi e un sorriso che ti facevano battere il cuore. Pensavo che questa fosse stata una formula magica destinata solo a me. Invece facendo un fast forward di circa 14 anni mi ritrovo alle tre di un caldo pomeriggio ad appendere locandine in quella che era la mia facoltà.

La prima cosa che faccio è guardare la bacheca di letteratura inglese, così per abitudine, e mentre cammino per quei corridoi vuoti vedo e sento due ragazzi scherzare, guardarsi, tenersi per mano. Da soli, consapevoli di quei minuti preziosi in cui i loro sguardi possono lasciarsi andare. L’odore del caffè da macchinetta rimane lo stesso negli anni e c’è sempre una ragazza sola che guarda e
sorride al suo compagno di corso che arriva in ritardo mentre lei scioglie lo zucchero. Quando ti trovi sull’uscita posteriore vieni accolto da un raggio di sole e scale in pietra bianca, a volte umida che crea dei riflessi vicini all’oro come se volessero proteggere quel momento per un’altra coppia che, forse, più tardi quella sera finalmente si bacerà per la prima volta.

Università degli Studi di Lecce

Università degli Studi di Lecce

E’ un limbo spazio temporale che rimane intatto negli anni. Le persone che lavorano nell’Università ne avranno visti di innamorati. Storie di una vita, di un giorno, di un esame. Intorno alle 15:00 ci sono minuti che sembrano farti vivere in una canzone. Nella tua preferita. Che nessuno conosce. A parte chi, in quel momento, condivide gli auricolari con te. Buon ascolto.

“Three o clock” musyc & lyrics Stefano Todisco a.k.a. Tobia Lamare

performed by Tobia Lamare-recorded @ Lobello Records on 30/11/14

 

 54 SONGS  partners: CoolClub, surfinsalento, Radio Flo, Radiazioni NRG su CiccioRiccio FM, SoldOut su Controweb ControRadio Bari, Esco di Radio su MondoRadio TuttiFrutti FM, Zero WebRadio, Caffè Letterario Lecce, Venerdì Pesce ciao como radio fm, Il Tacco D’Italia, Urka!, InOnda Web Tv.

Lecce...no one is around at three o'clock in the afternoon

Lecce…no one is around at three o’clock in the afternoon

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...