week#38 – “VAMPIRES” – how to be a Jedi in a small town

Songs are the mirror of your ages and feelings, and when you find one that you had lost some years before there’s happiness to understand that everything moves on.

Le canzoni sono lo specchio dei tuoi anni e dei tuoi sentimenti, e quando ne trovi una persa qualche anno prima c’è felicità nel capire che tutto va avanti. 

FullSizeRender (17)

me and Master Yoda…

A couple of weeks ago it happened something really strange to me. I was near my town at the Cult Pub, where I had organized a dj set of a friend ( Mr Bogo). I was talking with a friend about music and waves and he showed a video of one of my gigs in 2013. He asked me for the name of the song because he loved it, but I was almost shocked because I had completely forgotten that song.

It was something that I had composed some years ago and I have played live few times with the Sellers. So, I offered a drink to my friend and tried to remember the lyrics.

I couldn’t, and I didn’t find any trace of words on my pc or agenda, but I remembered the meaning, the mood of the song and I wrote it again.

Living in a small town means to live with people complaining. People complain about everything and do nothing. Sometimes this is fun, it could be a plot of a Cohen brothers’ movie. What I don’t like is when people act like sharks where there is not an “ocean” and nothing to eat. That is the worst part of a small town. In a big city the evil is so huge that it is impossible to be focused. When you notice the dark side in a place like Lecce (my little town), well there’s only sadness. That was something that I have understood some years ago when I wrote this melody and it is something that I meet day by day. I am with the force anyway even if the dark side is strong sometimes. I will always be a Jedi and I am not crazy as you are thinking.

Last night my 5 years old daughter asked me to watch with me “the movie with master Yoda”, and now I am so happy to be with the force that I am also a bit sorry to have written this songs about all these poor and lost vampires; because last night I figured out that I don’t care anymore about them like some years ago. Thank’s Yoda, thank’s Lisa.

“VAMPIRES” music & lyrics Tobia Lamare
IT HAPPENED YEARS AGO WHILE I WAS HANGING OUT ON THE ROAD
PEOPLE WERE CRAZY, THEY LAUGHED AT ME ANOTHER TIME
YOU ARE NEVER TOO YOUNG TO STAY BUT SOMETIMES TOO OLD TO LAY DOWN
AND DRAW WITH BRIGHT COLOURS THEIR MARBLE HEARTS
I CAN’T FACE TIME
MOTHER WATER WILL HELP ME ANOTHER TIME
LIVING ISN’T T EASY HERE IN SUMMERTIME
A WORLD OF FAKE SMILING SHARKS EVEN IF THERE’S NOT EVEN A LUNCH
YOUR FEELINGS ARE A BANQUET FOR DIVA VAMPIRES
THAT PUMP ON FLATULENT BEATS, DRESSED BY GLITTERED MACHINES
THAT IF YOU’D BE EARNEST WOULDN’T YOU HAVE ALREADY SMASHED THAT
AND ALL YOUR HAPPY BRIGADE IS A RHYME FOR DEATH OF STYLE
IT’S BETTER TO CATCH A WAVE IN SUMMERTIME
FullSizeRender (18)

me and Chewbecca…

Un paio di settimane fa mi è successo qualcosa di veramente strano. Ero al Cult Pub, un posto vicino la mia città, dove avevo organizzato il dj set di un amico (Mr Bogo).
Stavo parlando con un amico di musica e onde quando mi fa vedere un video che aveva girato a un mio concerto del 2013. Mi chiede il titolo della canzone perché gli piaceva un sacco, ma ero sotto shock perché avevo completamente dimenticato quella canzone.

Era qualcosa che avevo scritto qualche anno fa e suonato solo qualche volta con i Sellers. Così, ho offerto da bere la mio amico e ho provato a ricordare le parole. Non ci riuscivo e non trovavo nessuna traccia né sul pc né sui miei appunti, ma mi ricordavo esattamente il significato, il mood della canzone e così l’ho scritta di nuovo.

Vivere in una piccola città significa vivere con le lamentele delle persone. LE persone si lamentano su tutto e non fanno niente. Qualche volta è divertente perché è come essere in una trama di un film dei fratelli Cohen. Invece è sconfortante quando le persone si comportano come se fossero squali, anche se non c’è un oceano e niente da mangiare. Questa è la parte peggiore della piccola città. Nelle metropoli il male è così enorme che è impossibile da identificare. Quanto noti la parte oscura in un posto come Lecce (la mia piccola città), c’è solo tristezza. Questo è qualcosa che ho capito anni fa quando ho scritto la melodia di questa canzone ed è qualcosa che incontro giorno per giorno. Sarò sempre con la forza anche se il lato oscuro è grande qualche volta. Sarò sempre un cavaliere Jedi e non sono pazzo come state pensando.

FullSizeRender (19)

me with the dark side…

La scorsa notte mia figlia di cinque anni mi ha chiesto di guardare insieme a lei “il film con il maestro Yoda”, e ora sono così felice di essere con la forza che sono anche dispiaciuto di avere scritto questa canzone su tutti questi poveri e perduti vampiri; perché ieri sera ho capito che non me ne importa tanto quanto me ne importava qualche anno fa. Grazie Yoda. Grazie Lisa.

 

VAMPIRES recorded @ Lobello Records
music and lyrics Stefano Todisco a.k.a. Tobia Lamare
performed by Tobia Lamare

 

54 SONGS  partners: CoolClub, surfinsalento, Radio Flo, Radiazioni NRG su CiccioRiccio FM, SoldOut su Controweb ControRadio Bari, Esco di Radio su MondoRadio TuttiFrutti FM, Zero WebRadio, Caffè Letterario Lecce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...